Come Applicare la Carta da Parati

Come si Fa

Ebbene sì, anche chi ama la carta da parati, tanto da averla già acquistata e pronta all'uso, spesso si fa cogliere dalla paura di sbagliare: brutte pieghe o bolle d'aria non sono solo l'incubo degli amanti del collage, ma anche di chi, al passo con i tempi desidera rimodernare la propria casa partendo proprio dalle pareti.

L'applicazione della carta da parati, tuttavia, non è così difficile come può sembrare e, con un po di attenzione, sarà facile da eseguire anche senza dover ricorrere all'aiuto di un imbianchino o di un professionista.

Ecco come si fa:

- Scegliamo il giusto tipo di colla per la carta che abbiamo comprato: la colla dovrà infatti essere giusta per il peso del foglio. Solitamente, però, sulla scatola della carta vi è già scritto quale tipo di colla sia il tipo più indicato da utilizzare

- Prima di tutto si deve pulire la parete, assicurandosi di aver tolto tutti i segni delle eventuali carte da parati precedenti, di aver eliminato il problema delle abrasioni o, al contrario, dei rilievi. La parete deve risultare perfettamente liscia.

- Si procede dunque con il misurare e con il tagliare la porzione di carta da parati che ci serve per la nostra parete, magari, abbondando di qualche centimetro

- Quindi si procede con il disporre la colla sopra alla striscia di carta da parati, per poi lasciarla com'è per qualche minuto.

- Utilizziamo un filo a piombo per assicurarci che la carta da parati sia perfettamente verticale e procediamo applicandola dall'alto verso il basso facendola aderire bene alla parete.

- Con l'apposito rullo, assicuriamoci che si sia attaccata correttamente, eliminando le varie piccole imperfezioni come bolle d'aria e le normali irregolarità.

Ogni striscia andrà applicata in questo modo e, naturalmente, i disegni di una striscia dovranno rappresentare il continuo di quella accanto.